Buon Anno da SI.net!

La fine dell’anno è sempre il momento giusto per fare un bilancio. Così, come ogni anno, abbiamo analizzato gli articoli più letti nel 2012, scoprendo alcune curiosità

Quali sono stati gli articoli più gettonati del 2012?

Al sesto posto: “Cambio di residenza in tempo reale a partire dal 9 maggio
Dal 9 maggio 2012 i cittadini possono presentare le istanze di variazione anagrafica allo sportello comunale, ma anche per raccomandata, per fax o per via telematica. È indispensabile che sul sito istituzionale di ciascun comune siano pubblicati gli indirizzi esatti ai quali inoltrare le dichiarazioni, con particolare riferimento all’indirizzo postale, di posta elettronica, nonché al numero di fax. Una semplificazione importante, che consente l’avvio di un procedimento di variazione anagrafica anche tramite una semplice email con allegata una fotocopia della carta di identità, senza alcuna sottoscrizione con firma digitale…

Al quinto posto: “Decreto sviluppo: estesa la pubblicazione di informazioni on line per le concessioni di vantaggi economici
L’articolo 18 del DL 83/2012 fornisce nuove indicazioni sulle modalità di pubblicazione on line della concessione di vantaggi economici da parte di Pubbliche Amministrazioni. A decorrere dal 1° gennaio 2013 (termine di adeguamento delle PA alla norma), la pubblicazione ai sensi dell’art. 18 costituisce condizione legale di efficacia del titolo legittimante delle concessioni ed attribuzioni di importo complessivo superiore a mille euro nel corso dell’anno solare. La sua eventuale omissione o incompletezza viene rilevata d’ufficio dagli organi dirigenziali e di controllo, sotto la  propria diretta responsabilità amministrativa, patrimoniale e contabile, per l’indebita concessione o attribuzione del beneficio economico. L’articolo 18, denominato “amministrazione aperta”, di fatto obbliga la pubblicazione di tutti gli impegni di spesa. Da quanto si può attualmente riscontrare sui siti degli Enti pubblici, sono ancora poche le PA ad essersi adeguate a questo obbligo di legge, anche perché gli interventi per la pubblicazione di tali dati sono piuttosto onerosi, sia dal punto di vista tecnologico che organizzativo…

Al quarto posto: “SIATEL: in cosa consiste l’ispezione dell’Agenzia delle Entrate
Il SIATEL resta uno degli argomenti più gettonati: migliaia di contatti ci sono giunti a seguito del passaggio alla versione 2.0 del sistema Puntofisco realizzato dall’Agenzia delle Entrate. Una curiosità: probabilmente l’assonanza di SIATEL con SI.net ha portato anche quest’anno numerosi utenti a chiamarci per ricevere assistenza, pensando che fossimo l’ufficio dedicato dell’Agenzia delle Entrate…

Al terzo posto: “Trasparenza e obblighi di pubblicazione sui siti della PA – nuova delibera CiVIT
In questo articolo si riportano gli aspetti salienti della delibera 2/2012, con cui la CiVIT ha aggiornato le linee guida per la predisposizione del Programma triennale per la trasparenza e l’integrità.  Di recente CiVIT ha pubblicato un interessante studio sugli obblighi di legge delle PA, un’analisi approfondita che evidenzia il caos normativo che regna sull’argomento.

Al secondo posto: “Privacy, cosa succede con l’abolizione del DPS
Molto visitato nei primi mesi dell’anno, quando con il Decreto Semplificazioni il Governo ha abolito l’obbligo di aggiornamento del DPS (Documento Programmatico sulla Sicurezza). Di fatto, si tratta di una semplificazione di forma, mentre gli obblighi in tema di protezione dei dati personali per le PA sono ancora molti, come analizzato nell’articolo.

Al primo posto: “Come funziona il formato p7s
L’articolo resta un evergreen: pubblicato nel 2010, ha suscitato subito molto interesse, risultando al secondo posto nel 2011 e scalando ancora la classifica fino all’attuale posizione. Chiaro segno dell’interesse verso gli aspetti relativi alla risoluzione pratica delle problematiche legate alla dematerializzazione, che SI.net conosce bene e che struttura in un programma di affiancamento agli Enti che decidono di intraprendere il cammino della dematerializzazione documentale.

Da dove vengono i visitatori del nostro sito? Prevalentemente dall’Italia, ma abbiamo riscontrato un buon numero di visite dagli Stati Uniti e dall’Inghilterra, oltre che, a seguire, da Germania, Francia, Svizzera, Spagna, Belgio e Romania.

Parlando di numeri, per il nostro sito il 2012 è stato un anno di crescita: tante le visite, ma anche le citazioni su altri siti web e le condivisioni sui social media. Attraverso il web (oltre al sito, è possibile seguirci grazie alla newsletter e sui nostri profili Facebook e Twitter) abbiamo avuto la possibilità di entrare in contatto con molti di voi.

Ringraziamo tutti per la fiducia accordataci e siamo sicuri che nel 2013 condivideremo ancora tante ed interessanti esperienze professionali.

I nostri più sentiti Auguri per il nuovo anno!

__________________________________________________________

Per ricevere aggiornamenti sulle tematiche relative all’innovazione e all’ICT nella PA e nelle Aziende iscriviti alla nostra newsletter.

Per informazioni sui servizi offerti da SI.net per accompagnarti nelle continue sfide legate all’innovazione tecnologica, scrivi a comunicazione@sinetinformatica.it o telefona allo 0331.576848.

Segui SI.net anche su Twitter e su Facebook

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Eventi e Scadenze

Questionario per la valutazione dello stato di attuazione del piano triennale per l'informatica nella PA 30 Settembre 2019
SCADENZA PA: UFF. PROTOCOLLO - termine preparazione piano di fascicolazione per l'anno successivo 30 Novembre 2019
SCADENZA PA: UFF. PROTOCOLLO - redazione elenco dei fascicoli da trasferire nell'archivio di deposito 10 Gennaio 2020
SCADENZA PA: UFF. PROTOCOLLO - riversamento registrazioni Protocollo Informatico 28 Febbraio 2020
SCADENZA PA: Obiettivi di accessibilità 31 Marzo 2020
Scadenza presentazione all'Agenzia delle Entrate dei contratti d'appalto 30 Aprile 2020
SCADENZA PA: UFF. PROTOCOLLO - termine preparazione piano di fascicolazione per l'anno successivo 30 Novembre 2020

Tweet recenti