SI.net si arricchisce di una nuova professionalità: il Privacy Officer

computer privacy
Entro il 25 maggio 2018 il nuovo Regolamento UE 2016/679 in materia di protezione dei dati personali dovrà trovare piena attuazione nel nostro Paese. SI.net, da sempre attenta alle tematiche relative alla sicurezza e protezione dei dati informatici, intende mettere a disposizione dei propri clienti personale sempre più qualificato. Per questo un professionista SI.net ha conseguito la certificazione “Privacy Officer e Consulente della Privacy” rilasciata da TÜV Italia.

Vediamo innanzitutto chi è cosa fa il Privacy Officer: come indicato da Federprivacy, Il Privacy Officer è una figura professionale con competenze giuridiche e informatiche la cui responsabilità principale è osservare, valutare e organizzare la gestione del trattamento di dati personali (e dunque la loro protezione) all’interno di un’azienda, affinché questi siano trattatati in modo lecito e pertinente, nel rispetto delle normative vigenti.

Quando il soggetto che ricopre questo ruolo opera con autonomia e gli è conferito potere decisionale nello svolgimento delle proprie mansioni, si parla di Chief Privacy Officer (CPO), figura che in Europa ha assunto anche la denominazione di Data Protection Officer (DPO), o responsabile della protezione dei dati come reso nella versione italiana del regolamento europeo.

Nel Regolamento Europeo il Responsabile della Protezione dei Dati è una figura autonoma, che espleta le proprie funzioni in piena indipendenza senza ricevere alcuna istruzione o impartizione gerarchica, e deve riferire sul suo operato direttamente ai vertici aziendali, i quali, per l’ esecuzione dei suoi compiti devono fornirgli personale, locali, attrezzature e ogni altra risorsa necessaria per adempiere alle funzioni e ai compiti.

A motivo dei compiti che deve svolgere, il Responsabile della Protezione dei Dati deve possedere un’adeguata conoscenza della normativa che regolamenta la gestione dei dati personali nel Paese in cui opera. Deve dunque poter offrire ai propri vertici aziendali la consulenza necessaria per progettare, verificare e mantenere un sistema organizzato di gestione dei dati personali, curando l’adozione di un complesso di misure di sicurezza finalizzate alla tutela dei dati che soddisfino i requisiti di legge e assicurino sicurezza e riservatezza.

Il contesto legato alla privacy vedrà nei prossimi mesi un grande fermento in quanto verrà attuato il passaggio dalla vecchia normativa privacy al nuovo tessuto legislativo comunitario. SI.net intendete quindi mettere a disposizione dei propri clienti personale sempre più qualificato, in grado di affiancarli in questo importante momento di transizione. All’interno di SI.net la certificazione TÜV Italia “Privacy Officer e Consulente della Privacy” è stata conseguita da Aldo Lupi al termine dell’omonimo master organizzato da Federprivacy.

Federprivacy ha realizzato, infatti, insieme a TÜV Italia la certificazione relativa alla figura professionale del Privacy Officer e Consulente della Privacy , dando così un riconoscimento ufficiale ai professionisti che si occupano di privacy a 360 gradi, che vengono così inserito nel Registro delle figure professionali certificate.

E’ doveroso chiarire che non si tratta dell’unica certificazione presente sul mercato e che non esiste allo stato attuale una normativa giuridicamente strutturata che faccia capo ad un elenco ufficiale di Data Protection Officer (DPO) con le qualifiche indicate nel Regolamento Europeo. E’ in fase di definizione una norma tecnica da parte degli esperti UNI INFO, che tuttavia definisce delle regole comuni condivise, ma non ha valenza legale.

_______________________________________________

Contattaci per qualsiasi necessità in ambito formativo, tecnologico, organizzativo e normativo in tema di privacy: SI.net affianca soggetti pubblici e privati con un servizio a tutto campo sulla protezione dei dati personali, che spazia dagli elementi tecnologici ai contesti normativi, con grande attenzione alle implicazioni organizzative che una tematica così rilevante comporta.

Scrivi a comunicazione@sinetinformatica.it o telefona allo 0331.576848.

Per ricevere aggiornamenti sulle tematiche relative all’innovazione e all’ICT iscriviti alla nostra newsletter.

Segui SI.net anche su Twitter, Facebook, YouTube eLinkedIn

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Eventi e Scadenze

SCADENZA PA: UFF. PROTOCOLLO - termine preparazione piano di fascicolazione per l'anno successivo 30 novembre 2017
SCADENZA PA: adesione delle PA al circuito SPID 31 dicembre 2017
SCADENZA PA - Redazione attestazione misure di sicurezza adottate 31 dicembre 2017
SCADENZA PA: UFF. PROTOCOLLO - redazione elenco dei fascicoli da trasferire nell'archivio di deposito 10 gennaio 2018
SCADENZA PA: UFF. PROTOCOLLO - riversamento registrazioni Protocollo Informatico 28 febbraio 2018
SCADENZA PA: Obiettivi di accessibilità 31 marzo 2018
SCADENZA PA: applicazione del regolamento europeo sulla protezione dei dati personali 25 maggio 2018

Tweet recenti

  • Obblighi di trasparenza: scadenza 31 luglio per comunicazione pagamenti e debiti delle PA - ,
  • Offerta con file illeggibile in una gara elettronica: la sentenza del CdS - ,
  • La formazione che vogliamo per una PA sostenibile: tutti i video delle Academy FORUM PA 2017 - ,